Rima
Lo spazio della linea, la linea come spazio


Concorso Mirage 2015
“Viviamo nell’epoca del simultaneo, nell’epoca della giustapposizione, nell’epoca del vicino e del lontano, del fianco a fianco, del disperso. Viviamo in un mondo in cui il mondo si sperimenta, più che come un grande percorso che si sviluppa nel tempo, come un reticolo che incrocia dei punti e intreccia la sua matassa.”
M. Foucault, Des espaces autres, Architecture, Mouvement Continuité.
Una collezione di piastrelle in grado di muovere e trasformare gli spazi per adattarsi alle nuove esigenze progettuali. La proposta visiva per il concorso Mirage utilizza la linea come elemento separatore.
Il disegno del pattern è stato ottenuto dividendo in diverse sezioni uno stesso modulo di partenza (60cmX60cm) fino a ricavarne spazi di diversa natura. Ogni mattonella è definita da più linee di spessore decrescente e il ritmo è ottenuto secondo una regola compositiva che utilizza gli schemi della metrica italiana.